Vocesport.com
Home

Torrente testa la Salernitana per il derby. Bernardini prova il recupero.

Mister TorrenteCon il viavai di calciatori tra Serino e Salerno, passando per Baronissi, Torrente avrà dinanzi a se l’ultima settimana di intenso lavoro per testare la migliore formazione possibile in vista del derby di Sabato al “Partenio-Lombardi”. Per l’occasione il tecnico di Cetara avrà di sicuro a disposizione i nuovi arrivati Zito, Bagadur, Ronaldo e Prce. Restano da decidere sia il modulo che gli uomini da schierare e contrapporre all’undici bianco-verde, rinforzato con gli ingaggi di Paghera, Sbaffo e Pucino. Torrente dovrebbe varare il 3-5-2 con la possibilità di disporre di un maggior numero di elementi, soprattutto nel reparto mediano in virtù dei nuovi acquisti. Dovesse la scelta ricadere su tale modulo, il candidato ad affiancare Empereur e Trevisan risulterebbe essere il giovane Bagadur, salvo il recupero lampo di Davide Bernardini che proverà a stringere i denti e mettersi a disposizione per il derby, complice le non perfette condizioni di Tuia al debutto dopo un lungo infortunio. Sugli esterni spazio a Colombo e Franco, unici terzini di ruolo data la squalifica di Rossi e l’assenza di un’alternativa all’ex Cittadella sulla corsia destra a seguito dell’addio a Pollace. In mediana Odjer, Moro, Ronaldo e Zito faranno dormire sogni tranquilli al tecnico di Cetara. Per l’attacco,invece, occorrerà stabilire chi tra Donnarumma e Gabionetta fungerà da partener di Coda. In vista del derby Torrente proverà a sciogliere i dubbi legittimi, da tempo in grado di affollare la propria mente, provando a risolvere il rebus con una soluzione ad hoc alle qualità del gruppo a disposizione…

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *