Vocesport.com
Home

La Frattese vince a Rende ed è la nuova capolista!

frattese esultanzaLa Frattese si impone nella difficile e insidiosa trasferta di Rende e, complice il pari interno della Cavese contro lo Scordia, mette il turbo e stacca le inseguitrici piazzandosi al primo posto in solitaria a 41 punti. Il distacco nei confronti della stessa Cavese e del Siracusa, oggi a riposo, sale rispettivamente a due e quattro punti.

Una domenica da incorniciare per i ragazzi di Liquidato, chiamati a offrire garanzie anche lontano dallo Ianniello. Se le gare interne, infatti, avevano regalato dieci vittorie su dieci gare a Frattamaggiore, era lontano da casa che i nerostellati avevano offerto prestazioni altalenanti.

A Rende, nonostante un terreno di gioco sconnesso che mal si adattava alle caratteristiche di gioco palla a terra proprie della squadra di Liquidato, la Frattese ha disputato una gara da grande squadra, rischiando poco in fase difensiva e capitalizzando al massimo le occasioni create.

Liquidato doveva fare a meno di Marotta, appiedato per due turni dal giudice sportivo dopo il rosso con la Vigor Lamezia rimediato nel turno dell’Epifania, e del giovane Della Monica, uscito anzitempo contro la Vigor per un doppio giallo. Il tecnico di Baiano ha messo in campo una squadra che puntava su un centrocampo ‘over’, coniugando quantità e qualità, e sulla linea offensiva composta dai mai domi Longo, Celiento e il classe ’96 Calamaio, schierato al posto di Marotta.

Nel primo tempo è buono l’impatto della Frattese sul match. Da segnalare uno scambio tra Celiento e Longo, col tiro cross di quest’ultimo raccolto nell’area piccola dal portiere calabrese De Brasi.

Nella ripresa Liquidato deve fare a meno di Costanzo a causa dell’acutizzarsi dei sintomi influenzali che avevano colpito il capitano. A metà secondo tempo la Frattese prova ad accelerare e a tentare il colpo grosso con maggior convinzione. Al 24’ è Celiento a sciupare un’ottima occasione in un tre contro uno che poteva essere sfruttato meglio, mentre al 33’ è Longo ad anticipare De Brasi che lo stende con un intervento in ritardo incredibilmente non sanzionato con il penalty dal direttore di gara. Il forcing ospite si fa ancora più massiccio nei minuti finali e a 3’ dal termine è Celiento, ben innescato da Aliperta, a sbloccare il risultato con un tocco sotto che fa andare in estasi i tifosi frattesi giunti in Calabria.

Nel prossimo turno la Frattese ospiterà il Marsala prima di raggiungere la trasferta di Siracusa domenica 24 gennaio. Serviranno i tre punti interni per avvicinarsi nel migliore dei modi alla trasferta più difficile del campionato.
Vincenzo Piscopo Ufficio Stampa Frattese Calcio

Mister Liquidato è entusiasta della prestazione e del risultato: “Frattese prima in classifica, terza vittoria consecutiva! Anche oggi abbiamo lavorato come l’avevamo preparata in settimana. Siamo contenti di quello che stiamo facendo. Ora dobbiamo stare tranquilli, volare basso e pensare già al Marsala, partita importantissima per il nostro cammino”.

Il Ds Mennitto analizza la bella vittoria: “Sono arrivati tre punti importantissimi su un campo difficile come quello di Rende, contro una squadra decisa a vendere cara la pelle. La Frattese si è vestita di umiltà su un campo ai limiti della praticabilità, abbiamo concesso poco e al momento giusto abbiamo capitalizzato le occasioni create. Ripeto, sono tre punti molto molto importanti. La classifica non la guardiamo, vogliamo semplicemente continuare a fare quello che stiamo facendo, continuando sulla strada della dedizione, del lavoro, e sono convinto che ce la giocheremo fino alla fine”.

Rende: De Brasi, Bruno, Mallamaci, Benincasa (29’ st Zangaro), Musca, Marchio, Gigliotti, Fiore, Actis Goretta (37’ st Kyeremateng), Papa, Falbo (18’ st Azzinnaro). A disp.: Palumbo, Muraca, Formosa, Feraco, Sanzone, Ginobili. All.: Trocini.

Frattese: Rinaldi, Capaldo, Acampora, Costanzo (6’ st Aliperta), Tommasini, Varchetta, Vacca, Liccardo, Longo, Calamaio (47’ st Buondonno), Celiento (43’ st Barbato). A disp.: Esposito, Maggio, Barbato, Aliperta, Buondonno, Ammaturo, Angelillo, Orientale, Sgambati. All.: Liquidato.

Arbitro: Maranesi di Ciampino.

Marcatore: 42’ st Celiento.

Note: Ammoniti Papa, Aliperta, Tommasini, Acampora, Bruno, Celiento. Spettatori 250 circa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *