Vocesport.com
Home

FAIANO-CITTA’ DI NOCERA 1-2

citta-di-nocera-logoUna rete per tempo è bastata al Città di Nocera per vincere una delle partite più difficili di questo campionato. Una vittoria su un terreno di gioco in terra battuta che sicuramente non ha agevolato la maggiore qualità tecnica dei rossoneri. Prima Carotenuto, poi Majella hanno reso nullo il gol del momentaneo pareggio di Anastasio.

Maiuri conferma il 4-4-2 con Amabile in porta e il rientro di Fonzino sulla corsia mancina. Al centro della difesa, rispetto alla gara di Coppa Italia, torna Cacace in coppia con Cuomo. La novità più grande riguarda l’utilizzo del neo acquisto Ruscio che prende il posto dello squalificato Di Pietro. In attacco la coppia è formata da Carotenuto e Majella. Per i padroni di casa 4-3-3 con Grieco vertice basso e il nocerino Di Giacomo schierato come terminale offensivo.

Avvio di primo tempo spumeggiante con le squadre che ottengono due occasioni da rete nel giro di cinque minuti. Al 3′ taglio di Pellegrino alle spalle di Cuomo e conclusione dello stesso numero sette che viene deviata in angolo da un attento Amabile. La risposta dei rossoneri arriva al 5′ con la punizione velenosa di Carotenuto alzata in angolo da Senatore. Dopo questo botta e risposta i ritmi calano e la partita viene giocata prevalentemente a centrocampo. Al 35′ bella azione dei padroni di casa: assist dalla destra di Nunziata, torre di Di Giacomo, e colpo di testa di Fierro parato agevolmente da Amabile. Poi arriva il vantaggio dei molossi con il solito Carotenuto che risolve, con un destro in spaccata, un’azione confusa in area di rigore.

Nel secondo tempo la partita cambia volto con i padroni di casa che riescono a trovare il pareggio con il colpo di testa ravvicinato di Anastasio servito alla perfezione dalla punizione calciata da Nunziata. Il pareggio scuote i molossi che provano a vincere la partita: al 60′ verticalizzazione di Carotenuto per Vitolo che a tu per tu col portiere angola troppo la conclusione. Pochi minuti e stesso copione, questa volta è Aracri, servito da Carotenuto, ad aprire troppo il piatto. I molossi non ci stanno e diventano sempre più padroni del campo. Al 68′ il neo entrato Ciotti dopo aver controllato molto bene la palla con uno stop di petto calcia addosso a Senatore. Poi è Majella a spezzare l’equilibrio: il numero undici risolve una mischia in area di rigore, sull’angolo battuto dalla sinistra da Scibilia, con un tocco che regala ai molossi una vittoria fondamentale in chiave promozione.

FAIANO-CITTA’ DI NOCERA 1-2

Faiano (4-3-3): Senatore 6; Ruggiero 6, Calabrese 6, M. Di Giacomo 6, Pappalardo 5.5 (50′ Costabile 5.5); Anastasio 6.5, Fierro 6; Grieco 6 Pellegrino 6 (83′ Martinangelo s.v.), Nunziata 7, R. Di Giacomo 6. All. Turco 6

Città di Nocera (4-4-2): Amabile 6; Apparenza 6, Cuomo 7, Cacace 6.5, Fonzino 6; Vitolo 6 (62′ Ciotti 6.5), Ruscio 6 (71′ Scibilia 6), De Liguori 6.5, Aracri 6; Carotenuto 7 (75′ Marcucci 6), Majella 7. All. Maiuri 7

Reti: 40′ Carotenuto, 53′ Anastasio, 82′ Majella

Ammoniti: Apparenza, Ruggiero, Cacace, Grieco, Fonzino, M. Di Giacomo

fontE: tuttoncoerina

Arbitro: D’Eusanio di Faenza.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *