AVERSA N.-NOTO 1-1

aversa normannaIl Tabellino:
AVERSA (4-3-3): Lombardo; Del Prete, Calvarese, Guastamacchia, Bosco; Di Prisco, Franco, Nappo; D’Ursi (46′ Ramaglia), Djallo (56′ Guillari), Esposito (59′ Ciocia). A disp.: Granata, Venditti, Finizio, Amitrano, Lo Iacono. All. Chianese.
NOTO (4-2-3-1): Ferla; Giovenco (75′ Cerra), Bertolo, Cucinotta, Cannone (61′ Caruso); Capuano, Assenzio (69′ Butera); Saluto, Cozza, Ficarrotta; Mosciaro. A disp.: Mannino, Gallipoli, Pizzoleo, Patanè, Aprile, Sciliberto. All. Cacciola.
ARBITRO: D’Angelo di Ascoli Piceno (Carbonari-Delle Fontane).
MARCATORI: 52′ Ramaglia, 62′ Mosciaro.
NOTE: ammoniti Ficarrotta, Esposito, Guillari.

PRIMO TEMPO: Nei primi dieci minuti del match le due squadre pensano soprattutto a studiarsi. Al 13′ il primo squillo ospite: Assenzio riceve palla sul limite e prova la staffilata, Lombardo in tuffo smanaccia in corner. Sul ribaltamento di fronte sono i campani a sfiorare il vantaggio: Esposito pennella per D’Ursi, incornata angolata, Ferla è brava a volare sotto l’incrocio. Al 29′ punizione di poco alta di Mosciaro dai 25 metri. Si riaffaccia davanti il Noto al 34′: Ficarrotta vola verso la porta avversaria e riesce a superare Lombardo in uscita, è bravo Giastamacchia e spazzare via la sfera prima che varchi la linea. Al 43′ protestano i padroni di casa: Esposito riceve palla in area e contrastato crolla a terra, per il direttore di gara è simulazione. Finisce così la prima frazione, Aversa-Noto 0-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e partono forte i ragazzi di mister Chianese: Franco vola sulla destra e crossa leggermente arretrato, Ramaglia dal limite prova l’incornata ma la mira è imprecisa. Al 50′ è Djallo ad impegnare Ferla sul primo palo, lo stesso centravanti campano prova la ribattuta ma non trova lo specchio. Al 52′ il vantaggio dell’Aversa: Calvanese sfonda a destra e crossa in area, Ramaglia è tutto solo ed incorna alle spalle di Ferla, è 1-0. Il Noto non ci sta e reagisce, trovando il pari al 62′: palla in area e Nappo tocca con il braccio, per il sig. D’Angelo di Ascoli Piceno è rigore. Seguono tanti minuti di protesta, ma Manolo Mosciaro resta fredda e dagli 11 metri gonfia la rete con un penalty perfetto, è 1-1. Il nervosismo in campo, e anche fuori, è forte così a farne le spese è mister Chianese che viene espulso dall’arbitro. All’81’ padroni di casa vicini al nuovo vantaggio: corner tagliato in area, Bosco salta bene ma incorna a lato. All’88’ torna sugli scudi Ferla: Guillari riceve palla e si gira bene, ma l’estremo difensore siciliano abbassa la saracinesca. Sul ribaltamento è il Noto a sciupare l’occasione del vantaggio: contropiede rapido e palla a Mosciaro in area, il centravanti ex Cosenza non riesce però a superare il numero 1 campano. Dopo ben sei minuti di recupero finisce così, Aversa-Noto 1-1.

fontE: sito noto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *