Salernitana, e’ vera anarchia. Odjer ritarda il rientro

presidente lotitoCi sarebbe un derby da preparare, una squadra da rinforzare, un gruppo da forgiare. I condizionali sono d’obbligo in casa granata assunta a luogo dell’improvvisazione che cozza con le necessità ed urgenze. Torrente tra una seduta a Salerno e l’ennesimo viaggio di ritorno a Serino, lavora da giorni su di un gruppo sfaldato nella speranza che qualcosa si muova sul mercato. Al momento, eccezion fatta per l’acquisto di Zito(ancora da perfezionare), di nuovi elementi pronti all’uso neppure l’ombra. Il tempo passa inesorabile, le difficoltà aumentano in vista di una partita che risulta giorno dopo giorno tramutarsi in una scalata impervia. Tra cessioni imminenti e possibili acquisti solo paventati e non ancora concretizzati, quest’oggi in quel di Serino, Torrente dovrà fare a meno di Colombo ( che ha rimediato stamane un pestone al piede), ma potrà riavere a disposizione (udite, udite) Odjer, “reo” di aver timbrato il cartellino con 24 ore di ritardo, non rispettando la scadenza del permesso suppletivo concessogli dalla società granata. In un clima di anarchia si resta nell’attesa che qualcosa possa cambiare, che le nubi all’orizzonte possano finalmente diradarsi, liberando la mente da ansie e paure legittime dei tifosi, sempre più preoccupati per l’assenza di una linea guida, di un minimo di organizzazione necessaria ad affrontare una partita cruciale in un clima diverso da quello di fine stagione che regna sovrano tra la calma apparente di Serino e gli spogliatoi dell’Arechi, tramutatisi in una vera e propria calotta glaciale. Povera Salernitana!!!

 

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *