A caccia di difensori. Spunta Coda, difficile arrivare a Cremonesi

imagesIn attesa dell’ufficializzazione del colpo Antonio Zito-legatosi al club di via Allende con un contratto triennale-, la Salernitana rivolge le proprie attenzioni sul reparto difensivo, sottoposto nel corso di tutto il girone di andata ad una serie interminabile di infortuni. Con Maurizio Lanzaro sempre più vicino alla Casertana( i falchetti hanno riformulato l’offerta iniziale, ritenuta non congrua dall’entourage del calciatore), Torrente attende buone nuove dal calciomercato, avendo a disposizione i soli Empereur, Tuia (reduce da un infortunio al ginocchio) e Trevisan (in odore di cessione) per la difficile trasferta di Avellino. Il diesse Fabiani ha apposto sul proprio taccuino i nomi di Andrea Coda (30)della Sampdoria ed il colombiano Jherson Vergara (1994)del Livorno. Il primo-assistito dal medesimo agente di Zito-è reduce da un infortunio al ginocchio, ma da due settimane è tornato ad allenarsi a pieno regime con il gruppo. Il secondo, invece, è in scadenza di contratto con il Milan ed è intento a rinnovare l’accordo con il club rossonero per poi, eventualmente,  accettare la destinazione Salerno, avendo trovato poco spazio in Toscana a seguito dell’avvicendamento Panucci-Mutti sulla panchina degli amaranto. Sulle corsie esterne di difesa, Fabiani ha posto le proprie attenzioni sull’ex Carlo Mammarella (’82)  in uscita dal Lanciano ma fortemente richiesto da Ascoli e Bari. L’alternativa è rappresentata da Francesco Pisano (29): l’ex Cagliari sta giocando poco nel Bolton e potrebbe accettare di rientrare in Italia, sottoscrivendo con la Salernitana un contratto triennale. Molte trattative bollono in pentola anche per quanto riguarda il reparto mediano: Sciaudone resta il più richiesto sul mercato, in particolare Spezia ed Avellino hanno da tempo bussato alla porta per sondare la volontà del calciatore. Al momento, tuttavia, la cessione ai liguri è stata frenata per la volontà di quest’ultimi di non apporre sul piatto della bilancia il centrocampista Juande che piace tantissimo a Torrente. Il tecnico di Cetara sogna l’ingaggio di Romizi, ma al momento il calciatore resta al Bari di Camplone. Ieri sera, infine, lo stesso patron Lotito ha avuto a Roma un contatto diretto con il procuratore del centrocampista Ronaldo: la Lazio acquisterebbe il cartellino del calciatore per poi girarlo in prestito per i prossimi sei mesi al club granata. In attesa di perfezionare la cessione di Perrulli(1985) al Benevento, la Salernitana resta in pressing su Nicola Bellomo(24) del Chievo sul quale c’è la fila in cadetteria per assicurarsene le prestazioni. Capitolo attacco: Umberto Eusepi dovrà raggiungere l’accordo con il Pisa, la Salernitana in sostituzione dell’ex Benevento da tempo è sulle tracce di Sforzini dell’Entella ed ha già definito l’acquisto del giovane trequartista brasiliano di proprietà del Chievo, ma in prestito al Teramo, Victor da Silva(21).

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *