Vocesport.com
Home

Zito pista calda. L’esterno non si allena ad Avellino. Bellomo sempre in pole position. Si attende Ceccarelli

Di Luciano Lombardi

zito avellinoSecondo giorno di mercato trascorso senza concludere alcuna operazione nè in entrata nè in uscita. Torrente attende sempre buone nuove dalla campagna trasferimenti invernale, ma a stretto giro di posta difficilmente sarà accontentato. Fabiani ha il cellulare caldissimo: quest’oggi si sono intensificati i contatti con l’Avellino per l’esterno Antonio Zito. La formazione biancoverde da tempo ha posto in naftalina il calciatore che non rientra più nei piani di Tesser. Quest’oggi Zito non si è allenato (ufficialmente per problemi muscolari), ma la sensazione è che da un momento all’altro l’esterno difensivo potrebbe spostarsi da Avellino alla vicina Serino, disputando da avversario la prima del nuovo anno al “Partenio- Lombardi”. Per la corsia di destra, la Salernitana proverà a definire la  trattativa con Ceccarelli del Bologna. Sfuma definitivamente la pista Morleo, soggetto ad un affaticamento muscolare al bicipite femorale. Per la mediana tutto ruota attorno alla cessione di Daniele Sciaudone: lo Spezia farebbe carte false per accaparrarsi le prestazioni dell’ex Bari, ma la contropartita Nenè proposta dai liguri non convince. Sempre calde risultano essere le piste Dezi e Maiello. Torrente spinge per riavere a disposizione il suo pupillo Nicola Bellomo di ritorno al Chievo, all’esito del prestito all’Ascoli, terminato anticipatamente, complice qualche screzio di troppo con mister Mangia. Emmanuel Cascione, invece, non si muoverà da Cesena. Daprelà del Palermo, sondato da Fabiani, rescinde con i rosanero e si accasa al Carpi. Frison, estremo difensore sotto contratto per un solo giorno con i granata, difenderà i pali della porta dell’Ascoli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *