Vocesport.com
Home

Si conclude un anno particolarmente difficile per l’Olympic Salerno

 

                                                              Biancorossi in campo il prossimo 3 gennaio contro le Frazioni Unite

 

IMG-20151231-WA0001Sì conclude un anno particolarmente difficile per la nostra società nel quale agli ottimi riscontri avuti con la scuola calcio in termini di adesione al nostro progetto di crescita per i più piccoli che si avvicinano per la prima volta al mondo del calcio, non corrispondono in egual misura i risultati in termini di punti e posizioni in classifica per le nostre compagini dei più grandi a partire dalla prima squadra fino  ai giovanissimi impegnati per la prima volta in un campionato Figc ad 11. Partendo dai più grandi, il 2015 era cominciato con il botto battendo la capolista Ebolitana (che poi vincerà il campionato) infliggendogli l’unica sconfitta di tutto il girone di ritorno ma una soddisfazione effimera se si pensa poi al risultato finale con la sconfitta per 2 a 1 contro il Volcei Buccino nella finale Play Out di Campagna. Dopo un’estate a sperare nel ripescaggio, Il picco più alto è stata la riammissione al campionato di Promozione del 12 Agosto e la conseguente corsa ad allestire una rosa più competitiva possibile per l’imminente inizio stagione. Le scelte fatte ad inizio stagione però non si sono rivelate all’altezza delle aspettative ed a parte la vittoria inaspettata contro la capolista Santa Maria, fino a fine novembre con il rientro di Orabona e l’innesto dei nuovi, il cammino della squadra di mister Zolfanelli era stato tutt’altro che soddisfacente basti pensare ai solo 6 punti raccolti in 11 gare. L’ultimo mese invece nonostante la bruttissima prestazione contro il Sassano, le vittorie di Santa Maria contro la Vigor e l’ultimo rocambolesco incontro sempre contro il Volcei ci ha dato una forte carica emotiva per lavorare al meglio durante la pausa natalizia e tra allenamenti e partite amichevoli di cui una già archiviata con il secondo posto al triangolare New Year con Calpazio e Santalucia ed il prossimo impegno a Bolano contro le Frazioni Unite del prossimo 3 gennaio con lo scopo di raccogliere giocattoli e fondi per la casa famiglia Letizia di Fisciano, posso affermare di riporre nel girone di ritorno buone aspettative sicuro per lottare fino all’ultima giornata per evitare la retrocessione diretta e tramite play out e se non ci dovessimo riuscire, ci rimboccheremo le maniche come ogni anno e ripartiremo sicuro dalla prima categoria ma con la convinzione di aver fatto tutto per rimediare agli errori commessi in estate e gli ultimi colpi di mercato sono a testimoniare tale volontà. Per quanto riguarda il settore giovanile, tralasciando il più che dignitoso cammino della Juniores che è un campionato a cui partecipiamo senza avere un gruppo definito, molte aspettative si riponevano nel gruppo Allievi frutto della collaborazione con la Scuola Calcio Millennium. I risultati sul campo non sono stati quanto ci si aspettava un po’ per il girone decisamente di alto livello ed un po’ anche per la sfortuna dati i numerosi infortuni a cui ha dovuto far fronte mister Genco ma tirando le somme, sono molto contento di aver accolto un gruppo di ragazzi 99 e 00 molto educati e diligenti che stando dando una mano anche alla prima squadra vedi gli esordi dei vari Nigro, Giarletta e Romano. Per il 2016 per quanto riguarda il gruppo allievi mi aspetto almeno di finire nelle prime 5 in classifica, posizione alla nostra portata per poi verificare come proseguire la stagione dopo il 17 marzo ultima giornata di campionato del torneo Allievi. In ultimo ma non per questo meno importante il gruppo dei Giovanissimi guidati da mister Fiorenzo Sica. Come da premessa, gruppo 01/02 e’ alla prima esperienza nel calcio ad 11 ed è stato completamente allestito ex novo per partecipare a tale competizione motivo per cui il lavoro che si sta svolgendo credo che darà dei frutti a partire dal prossimo anno ma che già qualcosa si inizia a vedere in virtù dell’impronta di gioco che mister Sica sta provando a dare ai suoi giovani atleti. Per concludere oltre ai ringraziamenti a tutti i nostri collaboratori della scuola calcio guidati da Vincenzo Daniele, settore giovanile e prima squadra, volevo fare i miei personali auguri a tutta la famiglia Olympic Salerno ma più in generale a tutti gli sportivi salernitani per un 2016 pieno di soddisfazioni e gratificazioni perché tutti dai presidenti ai più umili magazzinieri facciamo sacrifici per coltivare una passione e regalare emozioni che ci accompagneranno poi per tanti anni e faranno parte dei nostri ricordi di una parte della nostra vita dedicata allo sport ed il particolare il calcio che ci permette di viaggiare, conoscere persone e fare amicizie, imparare a condividere obiettivi e rispettare i ruoli, fare attività all’aperto ma soprattutto ci insegna a crescere! Buon 2016!Infine l’Olympic Salerno comunica che sono aperti tutti i corsi di  scuola calcio per la stagione 2015-2016, inclusa la Scuola Calcio Femminile rivolto alle bambine dai 5 ai 10 anni  con gruppi formati esclusivamente da piccole atlete. Da venerdì 5 novembre gli allenamenti della Scuola Calcio Femminile Olympic Salerno si terranno al coperto presso la struttura “La Sequoia” ubicata  in via S. De Vita 5 Pellezzano (Sa) nei seguenti giorni ed orari: il lunedì ed il venerdì dalle ore 16.00 alle ore 17.00. Gli allenamenti dei tre gruppi piccoli amici della Scuola Calcio Olympic Salerno si svolgeranno sempre al coperto presso la  “Sequoia” a partire da martedì 3 novembre, gli orari dei tre turni rimarranno inalterati: 16-17; 17-18; 18-19; nei giorni martedì e giovedì. La struttura “la Sequoia” dispone di ampio parcheggio, con sala relax con bar per i genitori dei piccoli/e atleti/e.  Per maggiori info 3288090105 oppure www.olympicsalerno.it.

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *