Eusepi, Coda, Donnarumma: Rompete il ghiaccio

Massimo CodaGiunti in momenti differenti, con una preparazione deficitaria, i tre giocatori offensivi della Salernitana non sono riusciti per cause di forza maggiore ad offrire il proprio contributo alla causa granata. Massimo Coda, giunto in occasione dell’amichevole disputata all’Arechi con il Bari e reduce da un brutto infortunio al ginocchio, sta lentamente riprendendo la migliore condizione fisica. La struttura del giocatore, tuttavia, impone cautela e necessità di impiego continuo al fine di collezionare il maggior minutaggio possibile necessario a rimuovere le ultime scorie di una condizione fisica ancora approssimativa. Il goal mancato in quel di Brescia è l’emblema di una non perfetta forma fisica, tant’è che a seguito della partita di Pescara, Torrente ha preferito mantenere in panchina l’ex Parma, senza neppure invitarlo ad effettuare il riscaldamento di rito. Domenica prossima, il bomber di Cava dè Tirreni potrebbe ritornare ad indossare una maglia da titolare, magari in coppia con Alfredo Donnarumma, che giunto sul gong del calcio mercato, dopo un inizio scoppiettante con l’Avellino ha palesato qualche difficoltà di troppo. L’ex attaccante del Teramo nelle ultime giornate, ha dovuto tirare il freno a mano per dei problemi muscolari che l’hanno costretto a saltare la trasferta di Pescara, subentrando ad Eusepi a gara in corso con  la Ternana. Complice le non perfette condizioni di Gabionetta e di Eusepi, Donnarumma potrebbe alla fine affiancare Coda in quel di Crotone. Stesso discorso vale per Umberto Eusepi, il primo della batteria di attaccanti attualmente in dotazione di Torrente a giungere a Salerno. L’ex capocannoniere del Benevento ha svolto tutta la preparazione con la squadra nel ritiro di Cascia, ma ha subito all’esordio un brutto infortunio alla caviglia che lo ha costretto ai box per tre settimane. Con il Pescara ha sfiorato il goal e servito un assist d’oro non capitalizzato da Troianiello. Nell’ultima gara casalinga, invece, è risultato essere poco assistito dal resto della squadra. Eusepi, tuttavia, a Crotone potrebbe non esserci, a testimonianza che gli acciacchi fisici ed un pizzico di cattiva sorte nelle occasioni avute per poter rompere il ghiaccio (vedasi rigore calciato sul palo con lo Spezia), stanno condizionando il rendimento dell’ex Benevento e dei propri compagni di reparto. Al momento a tirare la carretta è il solito Gabionetta, in dubbio per il match di Crotone e da qualche settimana costretto a giocare con un fastidioso dolore avvertito al tallone non in grado, tuttavia, di arrestarne l’impeto e le grandissime qualità tecniche. Nel prossimo futuro, magari proprio a partire dal match con lo “Scida”, sarà importante che anche Coda e Donnarumma si scrollino da dosso la non piacevole etichetta di attaccanti dalle “polveri bagnate”

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *