Vocesport.com
Home

Salernum Baronissi – Olympic 1-0

salernumVince e vola in vetta alla classifica il Salernum Baronissi che si
aggiudica il derby del “Figliolia” con l’Olympic Salerno grazie al
guizzo di Christian Paciello a ridosso del quarto d’ora della ripresa.
La sfida, tornata a disputarsi a distanza di tre anni, vede subito i
ragazzi di Galderisi padroni del campo e pericolosi con due punizioni di
Vaccaro. I biancorossi, dal canto loro, provano a tirare fuori
l’orgoglio per dedicare il successo a mister Zolfanelli, colpito da un
grave lutto in settimana, ma Pisapia non corre alcun pericolo. Le due
squadre si danno battaglia in mediana davanti ad un folto pubblico, alla
mezz’ora Vaccaro svetta più in alto di tutti su traversone di Francesco
Paciello ma non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. A pochi
istanti dal recupero Iannone viene letteralmente falciato in area di
rigore ma per il direttore di gara, tra le vibranti proteste dei locali,
ravvisa un fallo iniziato al di fuori, negando il penalty ai padroni di
casa. Nella ripresa Orabona prova a scuotere l’Olympic, Castagno
lambisce il palo su calcio piazzato ma il pallino del gioco resta sempre
nei piedi di Funicello e compagni che ci provano due volte con Francesco
Paciello ed altrettante con Del Vecchio, trovando l’attenta opposizione
di Picariello e Masullo. Nel mentre un sospetto fuorigioco chiamato a
Vaccaro su assist di Vigilante. Al 17′ la svolta: fulminea ripartenza
sull’asse di sinistra condotta da Francesco Paciello che trova sulla
corsa il fratello Christian il cui tiro cross trae in inganno difesa e
portiere, terminando la sua corsa in rete per il vantaggio del Salernum.
Il sodalizio di patron La Marca potrebbe raddoppiare ma un altro
episodio dubbio si materializza in piena area ospite con Vigilante messo
giù ma per l’arbitro è tutto regolare. Nel finale il neo entrato De
Crescenzo, al debutto stagionale, strappa applausi per un gran tiro di
pochissimo alto sopra la traversa poi Primadei si salva sul diagonale di
Del Vecchio. L’Olympic prova il tutto per tutto con l’ingresso di
Gagliardi che aumenta con sponde ed inserimenti la pericolosità dei suoi
ma la retroguardia in maglia gialloblù respinge ogni tentativo di
assalto sui calci piazzati. Delusione in casa biancorossa, grande
euforia sul fronte Salernum per il terzo successo consecutivo.

TABELLINO
SALERNUM BARONISSI: Pisapia, Basso M., Basso A., Farace, Paciello C.,
Iannone, Funicello, Vigilante (27′ st Botta), Vaccaro (42′ st Salzano),
Del Vecchio, Paciello F. (38′ st De Crescenzo). A disposizione: Bassi,
Gallo, Panciulo, Di Iorio. Allenatore: Galderisi
OLYMPIC SALERNO: Primadei, De Domenico, Varriale, Castagno, Picariello
(25′ st Stanzione), Masullo (39′ st Gagliardi), Provenza, Acquaviva, De
Stefano, Orabona, Minutolo (22′ st Altimari). A disposizione: Caravano,
Viscido, Donadio, Massaro. Allenatore: Zolfanelli
ARBITRO: Gargiulo di Torre Annunziata
RETE: 17′ st Paciello C.
NOTE: Giornata soleggiata. Ammoniti Del Vecchio, Vigilante, Vaccaro,
Botta (SB), Picariello, Varriale, Masullo (OS). Spettatori 300 circa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *