Vocesport.com
Home

Bocce, Baronissi è campione d’Italia. Il tricolore è stato conquistato nella specialità raffa, terna categoria D

 

 

innonazionale-bocciofilacmilloBaronissi sul tetto d’Italia. A Brescia, dove sono stati disputati i Campionati Nazionali seniores, la Bocciofila Enrico Millo, glorioso sodalizio con 112 anni di attività, ha conquistato il tricolore nella specialità raffa, categoria D – terna. Tutti i soci hanno seguito incollati alla tv, in diretta su Raisport, la performance dei campioni Nicola Ladalardo, Giovanni Marigliano e Claudio De Simone. La vittoria della terna irnina in finale, ai danni di Sassoferrato Ancona, è stata schiacciante: 12-5 e grande festa a Baronissi, in testa il presidente Franco Montuori. In Lombardia, i bocciofili erano stati accompagnati dal vice presidente Gaetano De Simone e da campioni regionali erano già approdati di diritto agli ottavi di finale. Sulle corsie di gara lombarde, la “Enrico Millo” ha fatto percorso netto: vittoria agli ottavi per 12-3 contro Torino, contro Verona ai quarti (12-4), contro Ascoli Piceno in semifinale (12-2). L’atto conclusivo era un cerchio aperto e richiuso a distanza di mesi. A luglio, in Coppa Italia, proprio Sassoferrato aveva infatti estromesso Baronissi dalla manifestazione tricolore. La corazzata irnina, stavolta, ha fatto sua la rivincita con gli interessi ed è salita sul gradino più alto del podio.«E’ il secondo titolo italiano durante la mia presidenza – ricorda Franco Montuori – perché in precedenza il nostro Raffaele Ferrara si era imposto nella categoria under 23. La Bocciofila aveva fatto festa anche nel 1982 per il titolo italiano conquistato dal compianto Donato Zottola nella categoria B».A Brescia, con i tre “moschettieri” Ladalardo, Marigliano e De Simone, c’erano anche Raffaele Cerrato e Domenico Scafuti. Il cammino di Cerrato, impegnato nella categoria C (singolo) si è fermato ai quarti di finale. Scafuti è stato sconfitto ai sedicesimi.«Faccio i complimenti a tutti gli atleti, è stata una grande soddisfazione che ci ripaga dei tanti sacrifici», conclude Franco Montuori che della “Millo” è anche Direttore Tecnico per quanto riguarda la prima squadra, neo promossa in serie B. Il campionato comincerà il 7 novembre, con il debutto casalingo, alle ore 14.30, contro Cagliari. La società ha voluto confermare il gruppo storico che ha regalato alla Bocciofila la promozione in serie B, ma ha anche aggiunto a Santoriello, Ferrara e Scolletta un altro elemento di spicco. «Abbiamo ingaggiato Gennaro Laudato – annuncia Franco Montuori – giocatore di serie A che ha militato anche in campionati importanti, nelle file della Cacciatori di Nocera Superiore. Di Laudato apprezzo le doti tecniche e soprattutto l’aspetto caratteriale. E’ un atleta sereno, posato, infonde tranquillità alla squadra. Ha già giocato con Santoriello, Ferrara e Scolletta, quindi l’affiatamento è più semplice. Farà parte della rosa pure un gradito ritorno: giocherà di nuovo con noi Gianluca Romano».

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares