JOMI A MERANO A CACCIA DI CONFERME

ceklic ljubiVa a caccia di conferme la Jomi Salerno in quel di Merano. Al cospetto della matricola Schenna, compagine neo promossa ed all’esordio casalingo nel massimo campionato di pallamano femminile, il sette salernitano proverà a bissare il successo ottenuto nella prima giornata al PalaPalumbo contro l’Ariosto Ferrara. Coach Salvo Cardaci, nella prima trasferta di campionato della nuova stagione, dovrà ancora una volta rinunciare a Jokanovic, ancora alle prese con l’infortunio al dito che l’ha costretta ai box già nella scorsa settimana. L’allenatore della Jomi si affiderà ancora una volta al cecchino Laura Avram, in grandissima vena realizzativa nel turno precedente in cui ha siglato ben 8 reti, alla classe di Pavlyk ed al carattere delle salernitane Coppola e Napoletano. Di contro ci sarà il grande entusiasmo dello Schenna, nonostante lo zero in classifica generale. Non lasci ingannare però la sconfitta subita all’esordio dalle altoatesine: Nuoro ha dovuto sudare le proverbiale sette camicie per avere la meglio della squadra di Zoschg, superata con sole 3 reti di scarto dopo aver chiuso la prima frazione in parità e solo grazie all’exploit della cubana Gomez, autrice di ben 13 marcature. Da tenere d’occhio soprattutto Abfalterer, Dirler ed Eder, in una compagine nel complesso ricca di giovani talenti e dall’ottima organizzazione tattica. Il club di Merano è da sempre una fucina per la pallamano italiana. Proprio dallo Schenna infatti, qualche anno fa, Lino Loria scovò una giovanissima e semi sconosciuta Monika Pruenster, punto fermo del Dream Team Pdo che conquistò titoli a ripetizione ed ora pilastro indiscusso della Nazionale italiana e tra i migliori portieri del panorama europeo. Attenzione, umiltà e carattere dunque saranno necessari, per la Jomi Salerno per avere la meglio di uno Schenna abbordabile ma da prendere con le molle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *