Vocesport.com
Home

Per fortuna che Gabio c’e’…. Il brasiliano è già insostituibile.

gabionettaSenza voler per forza richiamare il leit motiv di una nota campagna politica, sulla scorta dei numeri è impossibile non poter sostenere ” Menomale che Gabionetta c’e'”. Quattro reti in altrettanti match, una più bella dell’altra, in grado di fruttare 4 dei cinque punti collezionati  dalla formazione di mister Torrente. L’esterno brasiliano, ad inizio stagione sembrava essersi allontanato da Salerno a seguito del fallimento del Parma: l’ottimo finale di campionato nel corso del quale Gabio mise a segno reti fondamentali per la promozione in cadetteria, aveva riproposto il talento dell’ex Crotone alle attenzioni degli addetti ai lavori. Di poi, la firma in calce al contratto nel ritiro di Cascia: dall’Umbria è partita una nuova era per Gabionetta, responsabilizzato e coccolato da mister Torrente, sempre prodigo di consigli, sempre lì ad attribuirgli il bastone e la carota a seconda delle circostanze. Gioie e dolori nel campionato di Lega Pro, grandi emozioni su quei gradoni assicurate al pubblico di fede granata in questo primo scorcio di serie B. La Salernitana è già Gabionetta dipendente: in quel di Pescara, complice il momento di maggiore difficoltà per l’espulsione di Schiavi, il brasiliano ha pescato dal cilindro il jolly, rinvigorendo l’anima di una squadra che ha patito la maggiore verve del Pescara di Oddo, salvo poi stringere i denti e “rischiare” in inferiorità numerica di portare via l’intera posta in palio. La doppietta con l’Avellino tanto bella quanto preziosa, il movimento impreziosito dal divin sinistro in quel di Brescia e la stoccata su punizione all’Adriatico, sono solo alcune espressioni delle intrinseche qualità dell’esterno offensivo brasiliano. In attesa di Donnarumma e che magari Coda riprenda il feeling con la porta avversaria, la Salernitana resta attaccata alla sua fonte, fiduciosa che i colpi di genio del talento brasiliano possano confermare il trend, risultando essere decisivi. Ed allora, riprendendo quel vecchio motivo ” Gabionetta siamo con te, menomale che il brasiliano c’e'”….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares