Vocesport.com
Home

Avellino-Novara. Presentazione gara e probabili formazioni

tifo avellinoRipartire dal Novara per riprendere il cammino. L’Avellino di Attilio Tesser, dopo aver incassato la seconda sconfitta stagionale, si prepara a scendere in campo per la quarta giornata di campionato. Al Partenio-Lombardi arriverà il Novara degli ex biancoverdi Evacuo e Galabinov. Sfida importante anche per il tecnico Tesser che con i piemontesi ha conquistato una storica promozione in Serie A.

L’Avellino si affiderà ancora una volta alla spinta del Partenio-Lombardi, per tentare di ridurre la distanza che si è creata dalle prime della classe. L’ex allenatore del Novara continua sulla strada intrapresa in queste prime uscite stagionali, confermando il modulo di base, rappresentato dal 4-3-1-2. Lo staff irpino dovrà fare i conti con l’improvvisa emergenza. Assenti dalla lista dei convocati Bastien, D’Angelo, Gavazzi e Schiavon. In dubbio la presenza di Zito: l’Avellino si ritrova a fare i conti con diversi problemi a centrocampo. Tra i pali ci sarà nuovamente Frattali. La linea difensiva a quattro vedrà il rientro sulla destra di Nitriansky, con l’automatica esclusione di Nica. A sinistra riconfermato Visconti, il tecnico di Montebelluna al centro della difesa proporrà Biraschi, sciogliendo negli ultimi minuti il ballottaggio al centro tra Ligi e Rea.

A centrocampo scelte quasi obbligate. Antonio Zito si è allenato solo ieri per una contusione al muscolo tibiale anteriore della coscia destra. Le tante assenze hanno visto rientrare tra i convocati D’Attilio e Tutino. Il possibile recupero di Zito, andrebbe a completare il trio di centrocampo formato da Jidayi e Arini. Sulla trequarti confermato nuovamente Insigne, toccherà al fantasista di proprietà del Napoli ispirare i due attaccanti.

In avanti si va verso l’esclusione di Mokulu. Dal primo minuto tornerà a calcare il terreno di gioco la coppia casertana formata da Tavano e Trotta.

In casa Novara, Baroni si prepara a proporre il 4-3-3. In difesa non recupera Troest, il pacchetto arretrato sarà composto da Faraoni, Vicari, Poli e Garofalo. Possibile cambio a centrocampo, con la probabile presenza dal primo minuto di Buzzegoli. In attacco sono in ballottaggio Gonzalez e Manconi.

Probabili formazioni

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Nitransky, Biraschi, Ligi, Visconti; Jidayi, Arini, Zito; Insigne; Tavano, Trotta. All.: Tesser.

Novara (4-3-3): Da Costa; Faraoni, Vicari, Poli, Garofalo; Faragò, Buzzegoli, Pesce; Gonzalez, Galabinov, Corazza. All.: Baroni.

fontE: tuttoavellino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *