SIBILLA SOCCER-PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE = 1-0

Gli undici della Pasta Reggia Hermes CasagioveSconfitta amara per la Pasta Reggia Hermes Casagiove a Monte di Procida contro la Sibilla Soccer
MONTE DI PROCIDA – 19/09/2015
La Pasta Reggia Hermes Casagiove “regala” la vittoria alla Sibilla Soccer. Sul manto in erba sintetica del “Vezzuto Marasco” di Monte di Procida, la compagine giallorossa del presidente Michele Corsale sbaglia diverse occasioni limpide e nel finale viene punita dai padroni di casa, spietati ad approfittare di uno svarione di un proprio difensore. Il risultato di 1-0 crea un enorme rammarico nel team casagiovese per una sconfitta che deve essere digerita in settimana, prima del prossimo match casalingo contro la corazzata Savoia.
PRIMO TEMPO. La Pasta Reggia Hermes Casagiove è la prima squadra ospitata dalla Sibilla Soccer al “Vezzuto Marasco” di Monte di Procida. All’esordio casalingo davanti al proprio pubblico, i padroni di casa partono forte e mettono i brividi alla compagine giallorossa. Su schema da calcio d’angolo, Lepre pennella un cross teso in direzione di Solano che spizza leggermente la sfera: Merola smanaccia come può e poi ci pensa Laezza sul secondo palo a rinviare fuori dall’area (8’). La replica ospite non si fa attendere. Laezza ed Aliyev si ostacolano sul corner di Izzo e nessuno dei due riesce ad imprimere la forza giusta per fare goal (11’). Il ritmo della gara resta vibrante, nonostante le due compagini trovano le quadrature agli avversari. Gli spazi diventano rari e Solano è costretto a calciare da fuori area: blocca a terra Merola (14’). Solo al 27’ entra di prepotenza nel match Palumbo, punta di diamante dei bacolesi ed ex del match, in quanto ha giocato due estati fa con il team di beach soccer della Pasta Reggia Hermes Casagiove. Su cross di Pisacane, il suo colpo di testa (il tipico terzo tempo di basket) lambisce il palo alla sinistra di Merola. Al 30’ contatto dubbio in area di rigore locale. Lo stop di Pisacane non è ineccepibile, s’intromette Aliyev che viene agganciato dall’avversario e cade a terra. I calciatori giallorossi recriminano vivacemente, ma per l’arbitro non è calcio di rigore in quanto, secondo il direttore di gara, il primo fallo è dell’attaccante ucraino. Al 36’ Aliyev liscia la palla, divorandosi una buona chance su punizione calciata da Minauda. Capovolgimento di fronte e Buonanno mette una pezza su Solano, con la retroguardia che era sbilanciata in avanti (39’). La prima frazione si conclude così 0-0.
SECONDO TEMPO. Nella ripresa i giallorossi di Domenico Santonastaso entrano in campo con la voglia di vincere. Su cross di Izzo, Pisacane buca la sfera che arriva sui piedi di Di Fiore il quale, anziché tirare di prima, stoppa e l’azione sfuma su recupero degli avversari (54’). La Pasta Reggia Hermes Casagiove insiste ed al 58’ sponda di Di Fiore per Izzo che di un niente manca il bersaglio grosso con una sberla partita all’altezza del dischetto. La reazione della Sibilla Soccer arriva al 70’. Lancio in profondità per Palumbo che viene chiuso da Gargiulo, palla dietro per Sansò che estrae dal cilindro un missile: incrocio dei pali sfiorato e sospiro di sollievo per il club casagiovese. A discapito della prima frazione, al 73’ è la Sibilla Soccer che contesta l’arbitro per un contatto dubbio tra Sansò e Laezza in area di rigore: vistosamente il direttore di gara, alla seconda apparizione in Eccellenza, fa capire che per lui non ci sono gli estremi per concedere il penalty. Col passare dei minuti la Sibilla cala e la Pasta Reggia ha diverse chance per vincere. Su traversone di Sparaco, Izzo assiste Mazza che si libera al tiro: Sawa blocca in due tempi (77’). Bel giro palla della Pasta Reggia all’82’: dopo una fitta rete di passaggi calcia Campana che vede la palla uscire di poco. Il killer instinct manca ai giallorossi che vengono puniti all’85’. Su azione insistita dei bacolesi, Laezza sbaglia il controllo in area e ne approfitta Palumbo che non si lascia pregare e, a tu per tu con Merola, lo trafigge con un sinistro angolato. Esultanza rabbiosa dell’attaccante mondragonese che firma il suo secondo goal in due partite. Nel finale l’assalto finale dei giallorossi non dà risultati così è la Sibilla Soccer a gioire.
Tabellino: SIBILLA SOCCER-PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE = 1-0 (parziali: 0-0; 1-0)
SIBILLA SOCCER: Sawa, Simioli, Pisacane (57’ Sansò), D’Abronzo, Masturzo, Punziano, Lepre (65’ Riccio), Avolio, Solano (82’ Bonavoglia), Cicatiello, Palumbo. In panchina: Pietrangeli, Cascella, Farina, Capolupo. Allenatore: Ivan De Michele
PASTA REGGIA HERMES CASAGIOVE: Merola, Buonanno, D’Alterio, Campana, Gargiulo, Laezza, Desiato (74’ Sparaco), Minauda (82’ Perretta), Di Fiore (57’ Mazza), Izzo, Aliyev. In panchina: Di Bernardo, Leone, Caruso, Ostrifate. Allenatore: Domenico Santonastaso
RETE: 85’ Palumbo (P)
ARBITRO: Pasquale Simone Montefusco della sezione di Napoli (assistenti: Giovanni Autiero di Ercolano e Paolo Luongo di Napoli)
NOTE: Ammoniti: Masturzo, Palumbo (S); Laezza, Izzo (P). Angoli: 6-1. Fuorigioco: 3-2. Recupero: 1 nel primo tempo; 5 nel secondo tempo. Spettatori: 150 circa
DOMENICO VASTANTE
UFFICIO STAMPA F.C. HERMES CASAGIOVE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *