Vocesport.com
Home

SAN TOMMASO – US SCAFATESE: 0 – 0

12033425_10208527099638215_181460772_nSAN TOMMASO – US SCAFATESE: 0 – 0
SAN TOMMASO(4-3-3): Formisano; Di Paola, Trifone, Giannino, Tornatore; Tucci, Porcaro, Di Gianni (75’ Colella); Ripoli, Guerra (80’ Giannattasio), Florese. A disposizione: Rizzo, De Nardo, Pasquale, Saveriano, Renna. All. Mario Silvestro
US SCAFATESE(4-3-1-2): Gallo; Matrone, Romano, Cirillo, Ferrauto; Avino (46’ Maio), Della Femina, Mandica; Scognamiglio (65’ Del Grande); Cibele, Maione. A disposizione: Francavilla, Sgueglia, Tortora, Landi, Manzo. All. Antonino Amarante
ARBITRO: Francesco Esposito di Torre Annunziata Assistenti: Beniamino Amitrano e Gianpaolo Pregevole di Torre Annunziata
NOTE: Ammoniti: Gallo, Matrone, Romano, Mandica(US), Di Gianni (ST); Corner: 5 – 4; Recuperi: 0’pt, 3’st. Gara disputata a porte chiuse.
L’US Scafatese esce indenne dal “Roca” di San Tommaso. Un punto sicuramente positivo considerando l’andamento del match e il rettangolo di gioco proibitivo per la manovra dei gialloblu. Da rivedere l’approccio al match e la prima frazione, incoraggiante la reazione nella ripresa. In realtà la rete del vantaggio era pure arrivata per opera di Cibele ma l’arbitro rileva posizione di offside, nella primo tempo rete annullata anche agli avversari.
Cambia aspetto il tecnico Amarante, mandando dal primo minuto in campo Della Femina, Mandica e Maione rispettivamente per Maio, Landi e Del Grande. Prima parte di gara di marca locale con la rete annullata al 28’. Alla mezz’ora “san” Gallo effettua un balzo all’ultimo minuto su colpo di testa di Guerra, che alla fine si complimenta con il portierone. Prima del doppio fischio, Florese approfitta della leggerezza di Matrone, effettua il cross in mezzo e per poco Cirillo, in tentativo di disimpegno, non combina la frittata. Durante la pausa Amarante rileva Avino e prova a costruire qualcosa in più a centrocampo con Maio. La mossa sortisce effetti, infatti, la squadra comincia ad impostare il gioco. Il tecnico gialloblu s’incoraggia e prova ad “offendere” ancora con l’innesto di Del Grande per Scognamiglio. Non ci sono grosse occasione, né da una parte né dall’altra, le due squadre si contendono la sfera in un fazzoletto di centrocampo. La gara si trascina cosi fino al triplice fischio. Una battaglia che ha visto l’US rispondere colpo su colpo mostrando un’ottima tenuta nella fase contenitiva, non a caso, nelle ultime tre gare fra campionato e coppa, la rete è rimasta inviolata. Dunque segnali positivi in vista del derby di Sabato pomeriggio.
Enzo Cavallaro
cell. 3401538143
email: vincenzocavallaro86@libero.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares