Vocesport.com
Home

Real Campania – Real Poggiomarino 3 – 1

Real PoggiomarinoReal Campania – Real Poggiomarino 3 – 1

REAL CAMPANIA: Annunziato, Signorelli, Severino, Aprile, Sacco, Pellini, Rigotti, Bruno (87’Conte), Nazzaro (68’Pini), Savarese, Liccardi. All. Specchio. In panchina: Esposito, Buoninconti, Vaglitti, Alvino, De Martino.

REAL POGGIOMARINO: D’Antuono, Nasti (61’Porzio), Mastellone, Schettino, Arnese, Cangianiello, Adiletta (88’Balzano), Infante, Romano, Longobardi, De Rosa (46’Pascucci). All. De Vivo. In panchina: Marchesano, D’Avino, Garofalo, Fabbrocile.

ARBITRO: De Luca di Frattamaggiore.
ASSISTENTI: Scuotto di Frattamaggiore e Chimenti di Napoli.

RETI: 4’Pellini (C), 18’aut. Nasti (RP), 30’Liccardi (C), 38’Romano (RP).

NOTE: Ammoniti Campania: Liccardi, Rigotti, Savarese, Aprile, Severino, Pini. Ammoniti Real Poggiomarino: Adiletta, Nasti, Arnese, Cangianiello.

SAN SEBASTIANO AL VESUVIO. Momento difficile per il Real Poggiomarino di mister De Vivo, che incassa la seconda sconfitta in campionato, restando ancora a quota zero, in classifica. Nonostante i nuovi innesti, purtroppo, è arrivata la quarta sconfitta su quattro gare ufficiali, disputate tra campionato e coppa, che inevitabilmente crea un pò di allarme in casa biancoblu. La gara, non ha avuto storia e, nell’arco di mezzora, i padroni di casa hanno chiuso la pratica. Al 4′, Pellini risolve una mischia in area, trafiggendo l’incolpevole D’Antuono. Al 18′, su un cross dalla destra di Rigotti, Nasti fa harakiri, beffando il proprio portiere, nel tentativo di anticipare il centravanti avversario. Al 29′, Bruno, inseritosi in area dalla destra, impegna D’Antuono che si distende e salva. Al 30′, però, arriva il tris, ad opera di Liccardi che, con un preciso colpo di testa, trova l’angolino basso. Dopo questa prima mezzora spumeggiante, i padroni di casa si limitano a gestire. Al 38′, tuttavia, arriva un sussulto ospite, con il gol di Romano, che riaccende le speranze: Adiletta, in area, calcia a botta sicura, gran salvataggio dell’estremo difensore di casa ma, sul disimpegno della retroguardia del Campania, il rilancio finisce sulle spalle di Romano che, in maniera fortunosa, riapre il match. Poco dopo, al 40′, Longobardi sfiora il secondo gol, con un tiro da fuori, deviato in angolo da Annunziato. Nella ripresa, il Campania tira i remi in barca e non corre mai seriamente rischi, il Real Poggiomarino ha un predominio sterile, senza mai impensierire la formazione napoletana.

UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL POGGIO DE MARINIS/REAL POGGIOMARINO

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares