Spezia, Bjelica pensa al 4-2-3-1. Per la prima volta insieme Errasti e Juande

speziaReduce da un punto in due partite, lo Spezia allenato da mister Bjelica si presenterà all’Arechi con l’obiettivo di imporre il proprio gioco, provando a sbancare l’impianto di via Allende. Il tecnico dei liguri dovrà fare ameno di Ciurria, De Las Cuevas e Piccolo. Già fatta la formazione anti-Salernitana che sarà schierata con un 4-2-3-1 nel tentativo di penetrare per vie centrali, sfruttando il continuo cambio di posizione tra Nenè e Catellani, bravi a scambiarsi ed a ricoprire in più frangenti di gara il ruolo di punta e sottopunta. Dinanzi all’estremo difensore Chichizola, la difesa a quattro sarà composta da Postigo e Terzi coppia centrale con Migliore e Martic a presidio delle corsie laterali. In mediana i due centrocampisti, per la prima volta schierati insieme, saranno Errasti e Juande. La batteria dei trequartisti sarà composta da Kvrzic, Catellani e Situm. In attacco l’ex Verona Nene agirà inizialmente da unica punta vertice.

Di seguito la probabile formazione: (4-2-3-1) Chichizola; Martic, Postigo, Terzi, Migliore; Errasti, Juande; Kvrzic, Catellani, Situm; Nenè. All.:Bjelica.

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *