Vocesport.com
Home

Quartograd-Cimitile 2-0

Quartograd golQuarto (NA) – Allo stadio Giarrusso, per la seconda giornata della
Coppa Italia Dilettanti, si affrontano Quartograd e Cimitile. Entrambe
le formazioni figurano nel girone 13, nel quale c’è anche il blasonato
Savoia sconfitto nella prima giornata proprio dagli uomini di
Minichini (2-1). Una vittoria vorrebbe dire passaggio del turno
assicurato, ma al Giarrusso il Quartograd non ha mai perso l’esordio
di Coppa e non ha nessuna intenzione di cominciare adesso. Anno nuovo,
formazione nuova. In campo, Longobardi schiera un inedito 4-4-1-1 con
tre under in campo: Reduan e De Biase come terzini e Baiano come
centrocampista. Alle spalle di bomber Capuano c’è Lorenzo Nasti,
gioiello del mercato flegreo. Nei primi minuti di gioco le squadre si
studiano, cercando il modo più semplice per raggiungere la porta. Al
7′ la prima occasione per i flegrei: un cross di Nasti dalla trequarti
viene deviato in area di rigore, Dente è bravo ad inserirsi e a
colpire di testa ma la sfera esce di poco a lato. La rete del
vantaggio arriva al 19′: lancio lungo di Vacca dalla propria metà
campo, nel corridoio centrale prende posizione Capuano che protegge la
sfera con il corpo e di destro insacca alle spalle dell’incolpevole
Napolitano. Il Cimitile prova con ordine ad impostare il gioco ma è la
difesa flegrea ad avere la meglio su ogni pallone. Al 23′, Maddaluno
ci prova da fuori area: il suo destro si abbassa all’ultimo sfiorando
la traversa. Sempre Maddaluno prova ad indossare i panni
dell’assist-man quando, al 29′, trova un corridoio perfetto per
Capuano il quale, a tu per tu con Napolitano, si fa ipnotizzare
fallendo così una ghiottissima occasione per il raddoppio. I nuovi
acquisti dei flegrei sembrano aver già trovato l’intesa e la mostrano
al pubblico con perfette triangolazioni nello stretto. La prima
frazione si chiude a favore dei padroni di casa. Nella ripresa il
Cimitile alza il proprio baricentro, aumentando così la pressione sui
centrocampisti flegrei. Al 48′ il direttore di gara annulla la rete
dell’ 1-1 per posizione irregolare di Ottaiano, secondo la
segnalazione del primo assistente Caianello. Il Quartograd prova a
reagire. Nasti crossa dalla destra, Capuano prova a girarla di testa
ma la sfera non trova l’incrocio dei pali. Nonostante lo svantaggio,
il Cimitile non cambia marcia ed i padroni di casa possono controllare
con calma il possesso. Ma una sola rete non tranquillizza Longobardi
che decide di effettuare una sostituzione: dentro l’ariete Rizzo per
uno stanchissimo Nasti. La mossa si rivela vincente. Al 78′, infatti,
arriva il gol del raddoppio: lancio lungo di Capuano che trova Vacca
in area di rigore, l’esterno flegreo rimette al centro di testa
trovando tutto solo Rizzo che, a due passi da Napolitano, non può
sbagliare. Arriva così la prima vittoria della stagione per i flegrei,
che confermano la statistica all’esordio in Coppa. Per passare il
turno, gli uomini di Longobardi dovranno affrontare il Savoia al
Giraud, una trasferta tutt’altro che facile. E domenica comincia il
campionato: al Giarrusso arriva l’oratorio Don Guanella. C’è, dunque,
poco tempo per festeggiare. Venerdì si ritorna in campo per la seduta
d’allenamento, poi il debutto. Il campionato di Promozione sta per
cominciare.

Tabellino:
ASD Quartograd (4-4-1-1): 1 De Stefano, 2 Mangiapia (55′ De Vivo), 3
De Biase, 4 Reduan, 5 Cotena, 6 Dente, 7 Capuano, 8 Maddaluno, 9
Baiano (73′ Caiazzo), 10 Nasti (62′ Rizzo), 11 Vacca. Allenatore:
Vincenzo Longobardi

Cimitile (4-4-2): 1 Napolitano, 2 Iovino, 3 Yacoubi (46′ D’Onofrio), 4
Nappi (81′ Peluso), 5 Zoppino, 6 Liparuli, 7 Ottaiano, 8 Sasso, 9 La
Manna, 10 Conte, 11 Putorti. Allenatore Minichini

Marcatori: Capuano, Rizzo
Ammoniti: Conte, Putorti, Vacca
Espulsi: –
Note: Spettatori 200 circa
Arbitro: Luca Chianese sez. Napoli

Ufficio stampa ASD Quartograd –
Giovanni Maria Varriale

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares