Real Poggiomarino – A.V. Hercolaneum 1 – 2

Mauro AdilettaReal Poggiomarino – A.V. Hercolaneum 1 – 2

REAL POGGIOMARINO: D’Antuono, Nasti (55’Garofalo), Mastellone, D’Avino, Arnese (58’Magliulo), Cangianiello, Adiletta (70’Matrecano), Infante, Schettino, Servillo, Longobardi. All. De Vivo. In panchina: Marchesano, Rusiello, De Rosa, Balzano.

A.V. HERCOLANEUM: Ferrieri, Bifaro, Vastarello, Costantino, Di Franco, Salvati, Falanga (46’Polverino), Gatta, Carnicelli, Pianese, Tufano. All. Vitter. In panchina: Lavorante, Cefariello, Iacomino, Curcio, Caputo, Scognamiglio.

ARBITRO: Nunziata di Torre Annunziata.
ASSISTENTI: Castaldo e Pizzoni di Frattamaggiore.

RETI: 13’Adiletta (RP), 51′ Salvati (E), 61′ Salvati (E).

NOTE: Gara disputata allo Stadio “Giraud” di Torre Annunziata per la perdurante chiusura dello Stadio “Europa” di Poggiomarino. Ammoniti Real Poggiomarino: Cangianiello, Adiletta, Schettino, Longobardi, Garofalo, Balzano (dalla panchina). Ammoniti Hercolaneum: Di Franco, Costantino, Salvati, Carnicelli.

TORRE ANNUNZIATA. Prima gara ufficiale della nuova stagione 2015/2016, per l’ambizioso Real Poggiomarino che ospita, tra le mura “amiche”, l’Ercolanese, tra le compagini favorite per la vittoria del campionato di eccellenza. I ragazzi di mister De Vivo, nonostante i pochi giorni di lavoro alle spalle, offrono una buonissima prestazione, racimolando meno di quanto meritato, al cospetto di un avversario di categoria superiore. La partenza è di marca biancoblu e, infatti, al primo affondo, il Real Poggiomarino passa subito in vantaggio: al 13′, Longobardi penetra in area, dalla destra, crossa perfettamente sul secondo palo, dove si trova, ben appostato, l’eterno bomber Mauro Adiletta, classe 1977, che, senza problemi, insacca, comodamente, di testa, il suo primo gol stagionale. Trovato il vantaggio, la squadra di “casa” amministra senza grandi difficoltà il risultato, con D’Antuono che viene impegnato soltanto su calcio piazzato. Al 22′, su punizione di Salvati, alla lunga il migliore in campo, D’Antuono si distende e devia in angolo. Al 37′, ancora Salvati, da posizione defilata, su punizione, trova i pugni di D’Antuono. Nella seconda frazione di gioco, tra le vibranti proteste del Real Poggiomarino, gli ospiti pervengono al pareggio: su calcio d’angolo, cross in area e bellissima acrobazia di Salvati che, in semi rovesciata, trova l’incrocio del palo più lontano, non lasciando scampo all’incolpevole D’Antuono, anche se la rete della formazione granata è fortemente macchiata da una testata rivolta da Costantino all’under poggiomarinese Nasti, in area di rigore, al momento del cross. Testata che impedisce al giovane Nasti di respirare e, immediatamente, De Vivo effettua la sostituzione. Al 55′, Schettino, di testa, sfiora il vantaggio ma, poco dopo, al 61′, l’Ercolanese effettua il sorpasso: Salvati, questa volta su punizione, aggira la barriera e firma la propria doppietta personale, anche se D’Antuono non è pienamente efficace nell’intervento. Al 64′, il Real Poggiomarino, va ancora vicinissimo al gol, Servillo, però, trova un miracolo di Ferrieri, che salva tutto, sul tiro a botta sicura del fantasista biancoblu. All’81’, l’ultima azione degna di nota della partita, con Carnicelli che, ritrovatosi da solo dinanzi a D’Antuono, partito sul filo del fuorigioco, sfiora il tris, trovando però la pronta risposta dell’estremo difensore di casa, che evita un passivo davvero ingeneroso, in quanto, ai punti, la squadra del presidente Gianluca Filosa avrebbe meritato quanto meno il pareggio. Ora, in attesa della prima giornata di campionato, in programma nel prossimo fine settimana, in cui il Real Poggiomarino ospiterà il Galazia Maddaloni, mercoledì ci sarà la seconda ed ultima giornata del mini girone di Coppa Italia, con la trasferta di Orta di Atella, con il Comprensorio Atellano.

UFFICIO STAMPA A.S.D. REAL POGGIO DE MARINIS/REAL POGGIOMARINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *