MADDALONESE – SESSANA 3-3

INGRESSO IN CAMPOMister Casaccio sceglie l’esperienza di Carlo D’Auria tra i pali. Difesa collaudata con Mingione-Battaglia centrali. Loasses, Moriello muscoli e qualità in mezzo al campo. Ma la novità di giornata è il reintegro di Francesco Portone che dopo aver chiarito la posizione con il club è stato subito portato in panchina per avere un altro terminale offensivo a disposizione. In casa gialloblù in panchina il neo acquisto Signorelli, tridente super offensivo con Fava, Di Ruocco e Grezio. La partita si accende dopo appena cinque minuti: cross da destra di Mignogna, colpo di testa di Fava che finisce lato di poco. Gli uomini di Ricciardi controllano e ripartono trovando il gol poco dopo il quarto d’ora. Al 18’ palla filtrante per Grezio che scatta sul filo del fuorigioco e col sinistro di piatto supera D’Andrea. Due minuti dopo Mignogna per Di Ruocco che si ritrova solo davanti all’estremo difensore, ma grande intervento di D’Auria che mette in corner. Altri due giri di lancette si ripete la sfida tra attaccante e portiere con quest’ultimo che la spunta nuovamente. La Maddalonese alza la testa e al 26’ Della Peruta riconquista palla, mette al centro per l’accorrente Petrozzi che al volo non inquadra la porta. Ospiti nuovamente pericolosi con Grezio che serve a Fava un pallone interessante, ma la mira è imprecisa. E’ il preludio al raddoppio che arriva cinque minuti più tardi: stessa azione, stessi interpreti e stavolta il colpo di testa di Fava è vincente. In centoventi secondi tra il 36’ e 38’ Di Ruocco prima fallisce il pallonetto, poi diagonale destro smanacciata da D’Auria e Grezio in tape in non riesce ad imprimere la giusta forza al pallone. In pieno recupero bel lancio di Di Ruocco per Grezio, che cicca la sfera e si torna negli spogliatoi. Alla prima azione offensiva della ripresa la Maddalonese accorcia: Della Peruta mette in mezzo dalla sinistra e in spaccata sul secondo palo Petrozzi si fa trovare pronto, 1-2. Al minuti 51 angolo di Di Ruocco, Bosco stacca più alto di tutti e colpisce la traversa. 60’, il neo entrato Signorelli riceve un assist da Di Ruocco e solo davanti al portiere non perdona. La gara sembra chiusa fino al 72’ quando Petrozzi viene atterrato in area ed è massima punizione. Insigne spiazza Borrelli e nel finale per poco non arriva il clamoroso 3-3. Pari che non avrebbe certo fatto gridare allo scandalo. Nel complesso una buona prova dei maddalonesi al cospetto di un avversario di categoria superiore e costruito per un campionato di vertice.

MADDALONESE: D’Auria, Villano, De Matteo, Loasses, Mingione, Battaglia, Della Peruta (62’ Pistolesi), Moriello, Petrozzi (87’ Di Pippo), Insigne, Moualy (62’ Portone). A disp. Di Caprio, Salzillo, Izzo, Campana. All. Casaccio

SESSANA: Borrelli, Mignogna, Franco, Zamparelli, Arigò, Bosco, Improta (59’ Signorelli), Camorani, Fava Passaro (87’ Palumbo), Di Ruocco, Grezio. A disp. Ciontoli, Pisaniello, Grimaldi, Iannitti, Caterino. All. Ricciardi

ARBITRO: Di Maro di Frattamaggiore

RETI: 18’ Grezio, 32’ Fava Passaro, 48’ Petrozzi, 60’ Signorelli, 73’ Insigne

AMMONITI: Battaglia, Insigne, Improta, Di Ruocco
NOTE: rec. 2’ e 3’, angoli 2-5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *