Coach Veglia ci crede ” Sarà un inizio storico”

NonIMG_20150901_211830487 c’e squadra che vinca senza essere totalmente in sintonia con il proprio tecnico. Coach Veglia ha conseguito l’ennesimo risultato positivo, rispettando in pieno i programmi della società. Con una squadra del tutto rinnovata, ora, e’ atteso ad un campionato ancora più difficile, provando a confermarsi con le sue ragazze per raggiungere il prima possibile il mantenimento della categoria. Non si sbilancia il tecnico, resta con i piedi ben piantati a terra, ma nella testa e nel cuore (in particolare), un pensiero ad un effetto sorpresa c’e’, eccome. Prima di poter lasciarsi andare ai sogni di gloria (eventuali) c’e’ da lavorare sodo: ad Ottobre, alla prima di campionato, la P2P sarà chiamata in quel di Barra ad affrontare su di un campo da gioco storico, un avversario di assoluto valore, avente alle spalle una tradizione importante. La lotta sarà dura ma non farà paura a chi è abituato a far parlare il lavoro in luogo delle inutili e fuorvianti parole “Cambiare un roster di sei persone significa rivoluzionare l’intero organico. Il salto di categoria imponeva tale metamorfosi, ma non va assolutamente dimenticato il lavoro posto in essere dalle giocatrici che nello scorso anno ci hanno consentito il salto di qualità. In vista dell’inizio di campionato è questo il momento in cui si forma il gruppo e si lavora sodo per poi raccogliere i frutti nel corso della stagione. In posto quattro dal mercato è giunta Marica Armonia che ci darà una grande mano. Le centrali ci assicurano centimetri e qualità, mentre per quanto concerne il ruolo di libero era giusto confermare Roberta D’Amico, che merita di giocare in serie B2.  La nostra stagione dovrà rappresentare una base per il futuro. Il debutto a Barra contro il Centro Ester è un inizio storico. Il blasone lo conosciamo tutti, ma al momento credo che dobbiamo prima conoscerci meglio per poi studiare le avversarie. I play-off? Non ti rispondo, posso solo affermare che giocheremo tutte le partite al massimo per provare a vincerle, d’altronde nella pallavolo non esiste il pareggio“.  Mister Veglia non si sbilancia, com’e’ giusto che sia mantiene ben saldi i piedi a terra, dando spazio al lavoro ed al sacrificio ” Credo che il nostro obiettivo sia raggiungere quanto prima il traguardo salvezza. Vediamo che posizione occuperà la squadra a Gennaio, di lì in poi valuteremo il da farsi”

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *