Vocesport.com
Home

Il mercato “step by step” e la “metamorfosi Fabiana”

fabianiMetamorfosi “fabiana”: la Salernitana che si avvia ad affrontare il prossimo campionato di serie B è una formazione del tutto nuova rispetto allo schizzo abbozzato in ritiro dal club di via Allende. A differenza degli uomini impiegati da Torrente nel ritiro di Cascia e Roccaporena, la Salernitana si ritrova in organico ben sette elementi nuovi, giunti a cavallo tra l’ultima settimana di calcio mercato ed il gong finale. Coda, Rossi, Frison, Milinkovic, Ojer, Empereur e Donnarumma in un’istante hanno, di fatto, sostituito giocatori sui quali Torrente ha lavorato per oltre un mese e mezzo: in particolare, trattasi dei vari Calil, Russotto e Liverani con quest’ultimi due ingaggiati dal club di via Allende senza troppa convinzione. Al netto delle operazioni di mercato, la Salernitana appare notevolmente rinforzata nel reparto avanzato ed in difesa, ma resta da colmare più di qualche lacuna (tecnica e numerica) in mediana ove i soli Pestrin, Moro, Sciaudone e Bovo, non potranno per sempre tirare la classica carretta. Se di Ojer (ennesimo acquisto di marca etnea) si dice un gran bene, Milinkovic rappresenta una vera e propria scommessa,  facendo riferimento alle cronache di Terni. Il mancato acquisto di Lodi- avente un ingaggio insostenibile, in particolare per il  campionato che la Salernitana sarà tenuta a disputare- non deve preoccupare più di tanto, a differenza della carenza di dinamicità e verve fisica che le squadre di Torrente devono avere in dote per la propria conformazione tecnico-tattica in un campionato lungo 42 partite. L’eventuale cessione di Perrulli con conseguente ingaggio di un calciatore figurante tra i cosiddetti svincolati, ovvero l’ingresso in lista di Nalini potrebbero colmare la lacuna qualitativa e quantitativa in mezzo al campo. Di fatto, se l’obiettivo dichiarato e’ la salvezza, la Salernitana mostra di avere un undici titolare assolutamente competitivo con scommesse e giovani promesse che si alternano in panchina, consoni per un campionato di mera transizione…. Se questo è il reale obiettivo, chapeaux….

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares