Le schiacciatrici Miriam D’Arco e Raffaella Di Napoli sono due nuove giocatrici della P2P

 

foto due principati-raffaella di napoliLa Due Principati fa il pieno di attaccanti. Il club irnino comunica l’ingaggio delle schiacciatrici Miriam D’Arco, classe ’95 (nella foto con patron Montuori) e Raffaella Di Napoli, classe ’96 (foto primo piano). D’Arco è stata “braccio armato” di Pontecagnano l’anno scorso nel girone B di serie C, battuta proprio da Baronissi nella semifinale playoff per la B2. Di Napoli, invece, ritrova la B2 dopo l’esperienza con l’Orakom.

«Negli ultimi mesi ho vissuto emozioni contrastanti, difficili da spiegare – esordisce D’Arco – sono passata dal dispiacere per l’estromissione dai playoff maturata al Pala Irno, dopo una gara-2 giocata benissimo, alla felicità per il salto in B2, in seguito all’interessamento della Due Principati. Dopo stagioni belle, intense, di crescita con tanti campionati giovanili vinti più volte dall’under 14 all’under 18, finali nazionali di categoria a Castellana Grotte, Jesolo e Firenze più il premio della fascia di capitano al Trofeo delle Regioni, si era chiusa una fase importante della mia carriera pallavolistica e sentivo il bisogno di uscire dal contesto di un club che mi ha dato tanto, mi ha formato, ha contribuito alla mia crescita. La Due Principati mi ha cercato e io mi sono rimessa in gioco. Sarà una stagione importante in B2. Poi sarà impegnativa anche dal punto di vista tattico: in campo avrò una collocazione nuova e la sfida mi intriga e responsabilizza nello stesso tempo. Lavorerò tanto, tantissimo e voglio farmi trovare pronta per l’avvio del campionato. Sono fortemente motivata, convinta della scelta».

Queste, invece, le prime parole di Raffaella Di Napoli: «Sono contenta di esser rimasta in B2 dopo aver maturato esperienza in categoria la scorsa stagione con l’Orakom, più qualche presenza con la Rota Volley negli anni passati. Spero di poter dare al meglio il mio contributo alla P2P».

La trattativa che ha preceduto l’ingaggio non è stata un.. parto con lungo travaglio. «E’ nata subito –  scherza Raffaella, studentessa in ostetricia – Ho conseguito il mese scorso la maturità, adesso mi sto preparando per i test che dovrò affrontare a settembre per la facoltà di ostetricia. Non mi pesa studiare e lavorare in palestra: fin da piccola, mio padre mi ha sempre trasmesso il vecchio adagio “prima il dovere e poi il piacere”. Sono a disposizione del coach, pronta a seguirne consigli per migliorare sempre. Ritrovo D’Amico, Rago e D’Arco che già conoscevo».

 

 

Ennio Carabelli

Dal 2005 iscritto presso l'Ordine dei Giornalisti-Regione Campania, sezione pubblicisti. Laureato in Giurisprudenza. Ha svolto lavoro redazionale presso il quotidiano "Cronache del Mezzogiorno". Collaborazioni attive con il quindicinale "Arechi News". Direttore Responsabile del quotidiano sportivo on-line Vocesport.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *