Vocesport.com
Home

A PELLEZZANO AL VIA UN CALCIO SENZA FRONTIERE

Polisportiva Nike Gialli 2007A PELLEZZANO AL VIA UN CALCIO SENZA FRONTIERE
Si gioca anche il Memorial Andrea Bolognese
Novantadue squadre e quasi duemila atleti, provenienti non solo dall’Italia, partecipano alla 12esima edizione di Un Calcio senza frontiere, il torneo internazionale giovanile promosso dalla Polisportiva Nikè di Pellezzano riservato alle categorie Giovanissimi, Esordienti, Pulcini e Piccoli Amici. Nell’ambito della manifestazione è in programma anche la 8^ edizione del Memorial Andrea Bolognese, dedicato alla memoria del giovane atleta della Niké prematuramente scomparso nel 2006. Gli incontri della fase eliminatoria, già cominciati, si disputano sui campi Andrea Bolognese di Capezzano, sul campo comunale di Casignano di Pellezzano, al Centro sportivo Terzo Tempo di San Mango Piemonte, al Parco Arbostella di Salerno ed al Centro Sportivo Wembley di Bellizzi. Giovedi 25 giugno alle ore 20, allo stadio Bolognese di Capezzano di Pellezzano, è in programma la cerimonia inaugurale di Un Calcio senza frontiere con la sfilata delle formazioni partecipanti oltre ad alcune esibizioni di ginnastica ritmica e danza a cura della Polisportiva Nikè coordinati da Laura Sbordone e Sonia Panza. Domani, intanto, al via il Memorial Bolognese, riservato agli Esordienti 2002. Otto le formazioni partecipanti suddivise in due gironi. Nel raggruppamento A Salernitana, Savoia, Della Monica e Virtus Junior Napoli; in quello B, invece, SC Milan Luigi Vitale, Niké, Dieci Più e Domenica Luongo. Le finali di tutte le categorie si disputeranno domenica 28 giugno. “Un calcio senza frontiere rappresenta il momento clou della nostra stagione sportiva – dice il presidente della Polisportiva Niké Nando Di Francesco -. E’ un’occasione di festa per i nostri giovani e le famiglie ma anche un momento agonistico importante che ci permette di confrontarci con tante altre realtà, anche straniere. In questa edizione, infatti, ospitiamo anche gli ungheresi del Debrecen presenti con gli Esordienti 2003”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *