Vocesport.com
Home

Menichini-Salernitana: si cerca l’intesa. Torrente resta in attesa.

fabianiSi sta per concludere l’ennesima settimana interlocutoria per la Salernitana: avviati i contatti con Vincenzo Torrente, mentre il fratello dell’ex allenatore del Gubbio funge da apripista in quel di Cetara, pronta ad accogliere a braccia aperte il proprio mentore, la società di via Allende non scarta tuttavia altre piste utili. Il nodo da sciogliere resta sempre quello relativo alla buonuscita da corrispondere a Leonardo Menichini: il tecnico di Ponsacco sta trascorrendo l’ultima tranche delle vacanze nel cilento ed in attesa di buone nuove resta attaccato alla cornetta del telefono. Restano frequenti i contatti tra le parti per poter addivenire ad un accordo necessario a definire l’entità del budget da mettere a disposizione per l’ingaggio del nuovo allenatore. Patron Lotito prova a smussare gli angoli per ridurre le pretese economiche, offrendo una buonuscita pari a circa 70 mila euro a fronte dei 120 mila che da contratto già rinnovato, Menichini dovrà percepire per l’intera stagione. Sotto traccia la Salernitana lavora per sponsorizzare il tecnico di Ponsacco che, chissà, potrebbe trovare un estimatore ed al contempo l’incentivo all’esodo nella Ternana ancora alla ricerca di un allenatore. Solo dopo aver risolto l’ormai arcinota vicenda Menichini, la Salernitana deciderà il tecnico a cui affidare la squadra che partirà per la prima parte del ritiro di Cascia il prossimo 12 Luglio. Torrente è l’opzione più in voga, ma il diesse Fabiani non avrebbe del tutto abbandonato la pista che conduce a Domenico Toscano. Resta l’ennesima settimana di attesa, confidando che quella prossima si riveli decisiva.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares