Vocesport.com
Home

Mercato granata tra rifiuti e pazza idea Cacia.

Eppureardemagni si muove….

 

 

 

 

 

La Salernitana pur non avendo ancora sciolto il nodo relativo alla conduzione tecnica per la prossima stagione  resta piuttosto attiva sul fronte trattative di calcio mercato.

Il diesse Fabiani ha sbaragliato la concorrenza contattando l’entourage di Matteo Ardemagni, bomber in forza all’Atalanta e di stagione in stagione, costretto a cambiare casacca.

L’attaccante, reduce da una seconda parte di stagione in crescendo in quel di Perugia, avrebbe manifestato fin da subito la volontà di calcare l’erba soffice dell’ Arechi: tra il dire ed il fare c’è di mezzo il mare, ovvero la distanza abissale tra l’offerta e la proposta economica. Ardemagni, infatti pur avendo corrisposto metà dell’ingaggio dalla squadra orobica, avrebbe ritenuto alquanto esigua la restante parte della remunerazione spettante e proposta dalla Salernitana.

Il club granata, sfruttando i buoni rapporti tra Lotito e la società bergamasca avrebbe preferito che la maggior parte dell’ingaggio oneroso dell’attaccante fosse stato a carico degli orobici. Su tali basi la trattativa sembra essere terminata sul nascere.

Al rifiuto momentaneo di Ardemagni fa da contraltare la pazza idea Cacia: un anno fa  la Salernitana, sfruttando i buoni uffici di mister Somma provò a convincere l’ attaccante di Catanzaro a scendere di categoria senza, però, riacuotere alcun successo. Quest’anno il bomber ex Verona e Piacenza potrebbe accettare una proposta della Salernitana, poiché difficilmente in massima serie il Bologna  punterà su di lui. A distanza di un anno le parti si rincontreranno: che sia questa la volta buona per dirsi il fatidico “si”

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares