Jomi Salerno, il giorno dell’allenatore è arrivato

salvocardaci

Tempo di presentazione in casa Jomi Pdo Salerno. Si terrà domani mattina (16 giugno) ore 10 presso la sede della società salernitana sita in via Acquasanta (Zona Industriale) a Salerno la presentazione della nuova guida tecnica Salvo Cardaci. Il neo trainer della formazione salernitana è nato a Catania il 28 giugno del 1967 ed è docente di scienze motorie. E’ allenatore specialista di pallamano 3° livello e tecnico federale dal 1991. Si avvicina a questa disciplina nel lontano 1979 e da quel momento non ha più lasciato questa disciplina. Da giocatore disputa con il Regalbuto, squadra della sua cittadina, tutti i campionati maschili dalla serie D sino alla serie A2 nazionale. Un grave infortunio alla spalla nella stagione 1994/1995 costringe Cardaci ad appendere le scarpette al chiodo.Da qualche anno però Cardaci ha intrapreso anche la carriera di allenatore guidando la formazione maschile nella serie A2 nazionale e prima anche nelle serie C e B regionali. L’avventura nella pallamano femminile del neo trainer della Jomi Pdo Salerno inizia sempre a Regalbuto nell’estate del 1999. In rapida successione vince il campionato di serie B e per ben tre volte disputa, vincendo, la fase regolare del campionato nazionale di serie A2. Nella stagione 2006/2007 approda nella massima serie, con il piccolo centro ennese che schiera due formazioni (maschile e femminile) nel massimo campionato di pallamano. Nell’estate del 2005 si trasferisce a Messina e con la squadra dello Stretto disputa sette eccellenti campionati consecutivi di serie A1. Conquista nel corso di queste stagioni ben tre qualificazioni alla prestigiosa competizione europea “Challenge Cup”, tre semifinali di Coppa Italia ed una finalissima di Handball Trophy. Salvo Cardaci conquista con l’incarico di direttore tecnico anche la promozione dalla serie B alla serie A2 con la squadra giovanile della Demoter Messana. A maggio del 2012 chiude l’esperienza professionale all’Handball Club Messana, che tra l’altro rinuncia all’iscrizione al torneo di serie A1. Nel mese di luglio dello stesso anno l’ex azzurra e bandiera della De Gasperi Enna, Anna Lattuca, convince Salvo Cardaci ad iniziare un rapporto di collaborazione con la società dell’Handball4Enna. Nominato direttore tecnico della società programma le attività di allenamento delle squadre giovanili ed allena in prima persona la formazione femminile under 18. Al termine della stagione 2012-2013 il team under 14 conquista il titolo di vice campione regionale mentre la squadra under 18 conquista, per la prima volta nella storia della pallamano ennese, il titolo regionale di categoria disputando a Mestrino le finali scudetto under 18. Nella stagione 2013-2014 sono il presidente Matteo Palazzolo e la professoressa Silvia Di Dio a volerlo a Palermo. Cardaci così conquista a sorpresa con la matricola e neo promossa Polisportiva Scinà l’accesso ai play-off scudetto con la conseguente qualificazione alla “Challenge Cup” 2014-2015 e il quarto posto in Coppa Italia. Per quanto concerne gli incarichi ricoperti in seno alla Federazione, Cardaci dal 2004 al 2007 ricopre il ruolo di responsabile tecnico provinciale, inoltre a partire dal 31 gennaio 2007 e sino al 30 dicembre del 2012 ricopre l’incarico di responsabile tecnico regionale e forma uno staff composto dai tecnici Alessandro Fusina, Luigi Rudilosso, Onofrio Bona e Ninni Aragona. Nel gennaio del 2008 il settore tecnico nazionale composto in primis da Pino Lo Duca e Marco Tosibrandi gli conferisce ufficialmente l’incarico di procedere alla segnalazione di atlete (classe 1992/93) ed atleti (classe 1994/95). Nell’aprile 2010 il neo tecnico della Jomi Pdo Salerno viene nominato tecnico d’area per la Sicilia e guida la rappresentativa regionale al “Trofeo delle Aree di Misano Adriatico” nell’edizione 2011. Salvo Cardaci in qualità di responsabile tecnico regionale coordina l’attività tecnica sia nel settore maschile che nel settore femminile. La rappresentativa siciliana maschile partecipa con eccellenti risultati ai “Giochi delle Isole” negli anni 2007, 2009 e 2011 mentre la rappresentativa femminile partecipa alla stessa manifestazione con i migliori risultati di sempre negli anni 2008, 2010 e 2012. Cardaci nei cinque anni di mandato come responsabile tecnico siciliano organizza con funzioni di docenza per conto della Figh nazionale tutti i corsi per allenatori di 1° livello in Sicilia. Infine con le dimissioni del presidente Muscarella e il successivo atto di commissariamento Comitato Regionale, a cura della Figh nazionale, decade l’intero consiglio regionale e tutti gli organismi tecnici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *