Vocesport.com
Home

Inchiesta “Nuceria”: Gori patteggia la pena. Il portiere granata rischia tre mesi di squalifica.

1 (62)Piergraziano Gori è in attesa del dispositivo della Commissione Disciplinare che sulla base dell’accordo raggiunto con la Procura Federale in merito ai fatti oggetto dell’inchiesta denominata “Nuceria” subirà una squalifica di tre mesi.

La pena patteggiata con la pubblica accusa, comporterà l’assenza dal rettangolo verde per un periodo più lungo rispetto a quello previsto.

Gori che resta in attesa di un incontro con la Salernitana per prolungare il contratto in scadenza, dovesse essere confermata tale entità della sanzione comminatagli dalla Commissione Disciplinare, sarebbe costretto a saltare le prime tre giornate di campionato.

La società granata dovrà, dunque, decidere il sostituto dell’ex estremo difensore della Nocerina per tale intervallo di tempo caratterizzato dalla “vacatio” del ruolo: al momento, l’intenzione di Fabiani è quella di confermare la fiducia a Gori quale guardiano dei pali granata anche per la prossima stagione, affiancandogli come vice un giocatore “bandiera” che non infici le scelte relative all’ingaggio dei 18 over da apporre in lista.

In tal senso prende corpo l’idea di Rino Iuliano, quest’anno in forza al Messina, che potrebbe fungere da secondo di Gori, sostituendolo per le prime tre giornate di campionato senza ridurre il numero massimo di over da ingaggiare, avendo tutti i crismi di giocatore “bandiera”

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *