Tuia-Bovo: il segreto del successo è……il mental coach

bovo-EMI_9419_risultatoUn mental coach d’eccezione per focalizzare l’obiettivo e perseguirlo senza alcun timore.

Andrea Bovo ed Alessandro Tuia hanno beneficiato di un importante supporto psicologico per affrontare e superare le traversie di un campionato lungo e faticoso sia da un punto di vista psichico che fisico.

Stare sempre sul pezzo, mantenere alta la concentrazione, non abbassare mai la guardia rappresentano i dettami a cui doversi conformare per poter primeggiare: per riuscire nell’intento, i due calciatori hanno beneficiato delle prestazioni di un personale mental coach: trattasi di Sandro Corapi, specialista in “Mental Training” e punto di riferimento in tal senso anche per molti giocatori militanti nella Lazio.

Ecco cosa ne pensa in proposito  Andrea Bovo: “È un tipo di allenamento che un giocatore non riesce a capire finché non ci è dentro, finché non lo prova. Devo dire che l’aspetto mentale cambia veramente la prestazione di un giocatore e ti può dare una svolta per il raggiungimento dell’obiettivo. Noi lo abbiamo provato quest’anno, sicuramente viviamo anche le gioie del campionato in maniera diversa e molto più intensa. Da adesso in poi ci si divertirà veramente tanto”. Ed ecco il commento di Alessandro Tuia: “Oltre alla parte fisica, l’aspetto mentale secondo me è fondamentale per gli atleti in generale, soprattutto nel calcio. Parlando con Sandro ho tenuto a mente tutte le sue parole, quindi nei momenti di difficoltà che si incontrano durante le partite penso sempre alle parole positive di Sandro. Così riesco a tirarmi fuori da situazioni che altrimenti non credo riuscirei a superare. Ribadisco quanto sia fondamentale l’aspetto mentale”.

Queste le parole dei due calciatori granata-comparse sulla fan page facebook del dott. Corapi-,associate ad un video che ritrae quest’ultimi al fianco del proprio personale allenatore della mente.

Lo stesso Corapi è pronto a scommettere sulla tenuta psico-fisica dei due atleti anche nel prossimo campionato di serie B

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *