Vocesport.com
Home

In attesa del nuovo tecnico, la Salernitana sonda il mercato degli under. Tounkara, Rozzi e Milana sul taccuino

-fotoreporter guglielmo gambardella (30)Tra conferme e nuovi acquisti la Salernitana che verrà sarà allestita pezzo dopo pezzo secondo i tempi consoni alla società del duo Lotito-Mezzaroma

Per il ritiro in San Vito di Cadore partirà una squadra in gran parte costituita dagli elementi della scorsa stagione ai quali saranno aggiunti dei giovani di valore provenienti dal settore giovanile della Lazio.

Tra questi vi sono il giovane e promettente Mamodu Tounkara (classe 1996): fisico da corazziere ed un carattere tutt’altro che semplice da gestire, ma le potenzialità-al momento ancora inespresse- sono notevoli e Salerno potrebbe essere la piazza giusta per la propria esplosione.

Altro giocatore che potrebbe rientrare nella colonia “laziale” pronta a trasferirsi a Salerno è di sicuro il centrocampista Joseph Minala, reduce da una contraddittoria stagione al Bari contrassegnata da 18 presenze e tre goal all’attivo.

Da definire il futuro di Antonio Rozzi che Lotito ha già individuato come elemento utile alla causa granata: l’attaccante classe 1994 dopo l’esperienza infelice nel Real Madrid “B”,  è tornato in Italia indossando dapprima la maglia del Bari per poi essere girato in prestito alla Virtus Entella ma la score delle realizzazioni resta ancora fermo a quota zero.

Giovani che vengono, giovani che tornano alla base: Ettore Mendicino è infatti, ufficialmente, ritornato alla Lazio per la cessazione degli effetti del trasferimento a titolo temporaneo.

“Super Mendo”  sembra essere destinato a non fare più ritorno a Salerno dopo tre stagioni intervallate da lampi ed un numero considerevole di infortuni.

Ai giovani della Lazio dovranno poi fare da seguito i giocatori over a completamento della lista dei 18 di  cui non farà parte Maikol Negro, il cui cartellino è di proprietà del Latina.

Nonostante la volontà del giocatore di restare a Salerno, difficilmente Salernitana e Latina troveranno un accordo per la cessione del calciatore a titolo definitivo.

Ai titoli di coda anche l’esperienza di Favasuli, mentre Manolo Pestrin, qualora non dovesse rientrare tra i giocatori bandiera farà ugualmente parte della Salernitana che verrà.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

shares