Vocesport.com
Home

“Giocatori bandiera”. Da valutare Pestrin. Deroga per Tuia?

Fotoreporter Guglielmo Gambardella (65)

Problemi di lista per la Salernitana.

La Lega di serie B, infatti, vincola le società partecipanti a definire un elenco composto da diciotto giocatori over ed un numero illimitato di under 21, seguiti da due giocatori bandiera che abbiano militato per quattro anni consecutivi nella medesima squadra ( compreso il settore giovanile).

Al momento alla lista dei giocatori bandiera della Salernitana, risulta essere “candidabile” il solo Manolo Pestrin, seppure il calcolo relativo alla continuità temporale sia soggetto alla sospensione derivante  da un breve periodo di intervallo a cavallo tra il prestito al Torino e la cessione al Frosinone del centrocampista romano.

Un ulteriore ostacolo all’iscrizione in lista di Pestrin quale “giocatore bandiera” potrebbe derivare dalla differente matricola con la quale la Salernitana Calcio 1919, reduce dal fallimento della Salernitana Sport s.p.a. di Aniello Aliberti, venne iscritta per effetto del “Lodo Petrucci” al campionato di Serie C nella stagione 2005/2006.

In settimana, a tal proposito,  si terrà un’importante riunione federale utile a sciogliere ogni dubbio sul “caso” Pestrin, ma l’orientamento del Consiglio Federale è quello di riconoscere, indipendentemente dalle diverse società alternatesi nel corso degli ultimi anni, la “continuità” temporale in termini di militanza di un giocatore in una determinata squadra.

Nella lista dei giocatori bandiera, infine, potrebbe essere inserito anche il difensore Alessandro Tuia-da tre anni a Salerno- per effetto di una deroga all’attuale norma, concessa al club di Lotito-Mezzaroma.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *